Al primo Talentika Summit parleremo di Smart City, come la città intelligente migliora la vita all’essere umano.

Il prossimo 5 ottobre nella splendida cornice dell’Hotel Miramare di Castiglioncello, a pochi passi dal mare parleremo e vivremo in anteprima la Smart City.

Quando abbiamo pensato di lanciare il Talentika Summit, abbiamo pensato a quale potesse essere il modo migliore per raccontare l‘innovazione consapevole, focus del nostro evento. E quale visione migliore se non la Smart City?

Cosa è e come funziona la Smart City?

“La città intelligente”, ormai realtà in molti posti nel mondo, è molto più di una città digitale. Una città si considera Smart quando gestisce in modo innovativo le sue risorse economiche e ambientali, le politiche abitative e i trasporti, le relazioni tra le persone e i metodi di amministrazione.

La Smart City segue le innovazioni tecnologiche e sta al passo con i tempi. E’ sostenibile, per cui ha una particolare attenzione verso l’ambiente ed è caratterizzata da oggetti che scambiano informazioni tra di loro. Questo significa che ad un nostro click, essi possono muoversi, produrre energia, ordinare qualcosa che ci serve, cucinare, far partire la lavatrice. E sono solo alcuni esempi.

Ma la città Intelligente è sinonimo anche di economia condivisa (i mezzi di circolazione sono in condivisone, così come tante altre “proprietà”) e infrastrutture “intelligenti”, strade dove le auto a guida autonoma fanno da padrone, incroci regolati da semafori intelligenti, e livelli di tecnologia high-tech molto elevati per permettere all’essere umano di diminuire l’impatto ambientale e fare le cose in modo più semplice ed efficace. Ed avere anche più tempo a disposizione per dedicarci a fare quello che ci piace, e realizzare i nostri sogni. O sviluppare il nostro talento, come ama ripetere Talentika nella sua mission.

Lo Smart City Index 2018, il rapporto di EY che analizza le 117 città capoluogo italiane, classificando il loro sviluppo in termini di reti e infrastrutture intelligenti e misurando la loro capacità di innovare e offrire servizi di qualità ai propri cittadini, stima che nei prossimi 5 anni le Smart City creeranno 350 mila posti di lavoro. Ad lo sviluppo delle tecnologie IoT (Internet of Things) ha generato un mercato pari a 3,7 miliardi di euro.

Un’esposizione interattiva per raccontare la Smart City

L’esposizione interattiva racconterà nei dettagli le potenzialità della città intelligente e darà la possibilità di provare alcune delle tecnologie che cambieranno il nostro modo di vivere la vita quotidiana. All’interno del Parco dell’Hotel Miramare ed all’interno delle eleganti sale risalenti al 1912, sarà possibile provare e toccare con mano le piccole e grandi rivoluzioni che stanno segnando la nostra vita di tutti i giorni.

Le innovazioni arrivano da aziende della Toscana e da altre Regioni italiane e spaziano tra i più diversi temi. Si parlerà di:

  • innovazione in ambito educativo,
  • energie rinnovabili,
  • realtà virtuale e realtà aumentata,
  • manifattura additiva come la stampante 3D
  • innovazione tecnologica a supporto del rilancio dei borghi rurali
  • innovazione in ambito formativo

Un’applicazione per vedere la Smart City sullo Smartphone

Oltre all’esposizione, il team Talentika ha deciso di far vedere tutte le potenzialità che rendono la Smart City al servizio del benessere dell’essere umano. Come? Attraverso un’applicazione scaricabile dal cellulare, un’esperienza di realtà aumentata visibile direttamente sul proprio cellulare!

Una volta arrivati al Talentika Summit, recandosi all’Info Point sarà possibile seguire una procedura guidata per immergersi nella visione e nella comprensione della Smart City.

Ecco un’anteprima di quello che potrete vedere!

  • Smart Lights: strumenti per monitorare l’illuminazione e controllare i costi. Tutti i nuovi edifici sono dotati di dispositivi per la raccolta di dati per monitorare e incrementare le prestazioni energetiche. 
  • Smart Energy: nella città del futuro l’energia è al 100% rinnovabile. L’energia prodotta localmente consente l’autosufficienza urbana. Gli edifici condividono le risorse energetiche, generando la stessa quantità di energia che consumano.
  • Parking Apps: un assistente digitale che indica la disponibilità del parcheggio e la possibilità di pagare tramite l’app.
  • Vertical Gardens: un giardino verticale è un muro coltivato con piante specifiche. Migliora l’isolamento termico degli edifici e aiuta a catturare le polveri sottili in un ambiente urbano. La coltivazione di orti verticali diventa la norma, avvicinando la gente al cibo e riducendo i costi di trasporto e le emissioni.
  • Smart Trash: i sistemi di gestione dei rifiuti mantengono le nostre case e le comunità da ingombri indesiderati. Quando la spazzatura è piena, il cestino invia un segnale. La raccolta dei rifiuti e i centri di riciclaggio sono completamente automatizzati, per un riutilizzo dei materiali più rapido e completo.
  • Eating-smog Walls: pareti coperte con una speciale vernice che assorbe lo smog e pulisce l’aria.
  • 5G: la quinta generazione offre prestazioni e velocità più elevate rispetto alla tecnologia 4G. Ogni tipo di servizio sarà a portata di clic, migliorando le connessioni tra le persone e creando nuove connessioni tra le persone e tutta una nuova serie di servizi come videosorveglianza, droni e auto a guida autonoma.

Per tutte le informazioni visita la pagina dedicata al Talentika Summit!

Seguici su Facebook o su Instagram per rimanere sempre aggiornato oppure contattaci all’indirizzo comunicazione@talentika.it per saperne di più.

Vuoi partecipare all’expo dedicata alla Smart City?

Compila il form o scrivi a comunicazione@talentika.it!

esposizione talentika summit